Categoria: Lavoro

Tredicesime: a dicembre lavoratori e pensionati incasseranno 36,4 miliardi di Euro per le gratifiche natalizie.

Ben il 90,3% del monte tredicesime sarà eroso da rate, mutui, bollette e aumento dei prezzi. A dicembre, come ogni anno, sono accreditate sui conti di lavoratori dipendenti e pensionati le tredicesime. Sono 17,8 i lavoratori e quasi altrettanti i pensionati a cui spetta la gratifica natalizia, il cui ammontare complessivo si attesta quest’anno a […]

In Italia le donne devono fare i conti con stipendi più BASSI.

Il divario di stipendio tra uomo e donna è un tema che si sta facendo sempre più cruciale e verso il quale si inizia a destinare la dovuta attenzione. Alla luce della forte incidenza di questo divario l’O.N.F. – Osservatorio Nazionale Federconsumatori ha condotto uno studio che mette in rapporto i redditi delle donne che […]

Lavoratori pubblici, il 15 ottobre si torna in ufficio: le nuove regole.

Venerdì 15 ottobre si torna in ufficio, con obbligo di green pass per tutti. La novità riguarda la quasi maggioranza dei 3 milioni i lavoratori del pubblico impiego, che dovranno dire addio allo Smart working almeno fino a fine anno. I ministri della Pubblica amministrazione Renato Brunetta e della Salute Roberto Speranza hanno preparato le linee guida operative. Eccole. […]

Lo smart working fa male alla salute

Meno incidenti sul lavoro, ma più stress, ansia da prestazione, disaffezione al lavoro. Lo snart working, almeno nelle modalità con cui è stato praticato nell’ultimo anno e mezzo, fa male alla salute. A rivelarlo un’indagine della Fondazione Studi Consulenti del Lavoro -Salute e sicurezza sul lavoro nella pandemia: nuovi rischi e prospettive di evoluzione dei […]

Disoccupazione: tasso al 10,2%. Quella giovanile tocca quota 31,6%. Necessarie misure straordinarie di rilancio e contrasto alle disuguaglianze.

Sono estremamente allarmanti i dati diffusi dall’Istat sull’andamento dell’occupazione nel nostro Paese. A febbraio il tasso di disoccupazione si attesta al 10,2%. Ancor più preoccupante il dato relativo alla disoccupazione giovanile che tocca quota 31,6%, con un aumento di 2,6 punti su febbraio 2020, ovvero prima delle restrizioni determinate dalla pandemia. È evidente come le […]

Povertà lavorativa, Parlamento UE: salario minimo per combattere le disuguaglianze.

Per combattere disuguaglianza e povertà lavorativa, il Parlamento Europeo chiede salario minimo, condizioni eque per i lavoratori delle piattaforme digitali ed equilibrio tra lavoro e vita privata: “salari minimi legali fissati al di sopra della soglia di povertà”. Salario minimo, condizioni eque per i lavoratori delle piattaforme digitali ed equilibrio tra lavoro e vita privata, […]

Lavoro: disoccupazione al 9,7%. L’andamento negativo si aggiunge al drammatico calo del PIL, dimostrando l’urgenza di interventi strutturali per il rilancio dell’economia

Sono appena stati diffusi i dati Istat sul tasso di disoccupazione, che nel mese di luglio sale al 9,7%. Il dato è in aumento del +0,5% rispetto al mese scorso e del +0,1% rispetto a luglio 2019. I disoccupati aumentano del 5,8%. La situazione appare ancora più grave se si considera che la disoccupazione giovanile […]

Istat: disoccupazione all’8,8%. Quella giovanile al 27,6%. La situazione rischia di peggiorare notevolmente dal 18 agosto, necessarie misure urgenti di rilancio.

Il tasso di disoccupazione a luglio si riporta a quota 8,8%, con un aumento del +0,6% rispetto a maggio. Torna a crescere in maniera preoccupante la disoccupazione giovanile, che aumenta al 27,6% con un rialzo di +1,9 punti rispetto al mese precedente. A perdere il lavoro sono soprattutto le donne, penalizzate durante la fase del […]

Tredicesima mensilità.

Ogni tanto c’è una buona notizia. La tredicesima, secondo un lancio dell’Agenzia Adnkronos, arriverà tra meno di un mese per i dipendenti pubblici. Per gli statali viene pagata in concomitanza con il cedolino NoiPA di dicembre che con l’occasione arriva con leggero anticipo. Il decreto legge 350/2001 che indica le date di pagamento dello stipendio […]

  Addio agli stipendi in contanti

Per chi ancora lo percepisse, niente più stipendi in contanti a partire dal 1° luglio. “I datori di lavoro o committenti non possono corrispondere la retribuzione per mezzo di denaro contante direttamente al lavoratore, qualunque sia la tipologia del rapporto di lavoro instaurato”. È quanto previsto dalla nuova legge di Bilancio, secondo cui le retribuzioni […]